30 maggio 2012

FINALMENTE SEI QUI di Gianni La corte

 E' in libreria per La Corte Editore il nuovo romanzo di Gianni la Corte "Finalmente sei qui"
“O forse, semplicemente, l’amore è quella scommessa dove puoi vincere tutto o perdere ogni cosa, ma che non puoi proprio fare a meno di giocare.”
Isbn: 978-88-96325-13-1 
Pagine: 304 
Prezzo: 15,90 €


Trama
Il tempo in amore è tutto. È la durata di un bacio, di una litigata, di un’emozione improvvisa. È il momento giusto anche nel posto sbagliato, è l’attesa che precede l’incontro. Lo sa Marco, che nella vita e con le donne non ha mai avuto tempismo; lo sa Giulia, che ha il ritmo nel sangue ma che all’improvviso perde tutto; lo sa Edoardo, che con un anello in mano sta per fare la proposta che potrebbe legarlo per sempre a Bianca. E poi lo sanno Gabry, Matilde, Noemi, Tiziano, Carlo, Leonardo, personaggi veri e sfaccettati che, sullo sfondo una Torino più viva che mai, non potranno più permettersi il lusso di temporeggiare, che dovranno mettersi completamente in gioco e che, vivendo una storia adrenalinica, emozionante e piena di colpi di scena, dovranno imparare che, come per magia, ogni istante è buono per stravolgere e rivoluzionare la propria esistenza.

Gianni La Corte, dopo il successo di “Mi sono innamorato di te” che è arrivato alla quinta ristampa, ottenendo splendide critiche sia dai lettori che dalla stampa, con il suo nuovo romanzo torna ad offricirci uno spaccato della realtà delle nuove generazioni, sempre sospese sul filo dell’instabilità, dove l’amore, nelle sue molteplici forme, è sì assoluto protagonista, ma non rappresenta che il fulcro di un’opera che sullo sfondo dipana molteplici temi:
- Quello del lavoro e della precarietà del giorno d’oggi che costringe i giovani a doversi inventare giorno per giorno.
- Quello della diversità. Uno dei protagonisti, ad esempio, è stato cresciuto da una coppia omosessuale e ha dovuto subire tutti i pregiudizi di una società non ancora così realmente disposta ad accettare le differenze.
- Quello dell’autodeterminazione del proprio destino. I personaggi impareranno che ogni loro scelta sarà fondamentale per il loro cammino.
- Quello psicologico delle maschere che spesso portiamo, dobbiamo portare, o che assumiamo inconsapevolmente. Maschere che a volte, però, riescono paradossalmente a tirare fuori il nostro vero io.
- Quello della prestigiazione e della magia bianca e quello dell’inquie- tante e affascinante mondo dell’ipnosi.
  - Quello dell’amore per la propria città, Torino, che diventa una vera e propria protagonista.
L'autore
Gianni La Corte ha ventinove anni, è di Torino ed è al suo terzo romanzo.
Con “Mi sono innamorato di te” ha vinto il Premio speciale della a “Il Molinello”, conquistato migliaia di lettori e ricevuto consensi unanimi da parte di pubblico e critica.
Lavora nel mondo della comunicazione e dal 2008 è Direttore Editoriale di La Corte Editore.
Con Finalmente sei qui si conferma uno degli scrittori più talentuosi della nuova generazione.

27 maggio 2012

In my mailbox #4

Nuovo appuntamento con la mia cassetta postale dove vengono raccolti tutti i libri che mi sono arrivato questa settimana (che essi siano comprati, regalati, scambiati o nei casi più fortuiti mandati dalle case editrici).


Scusate il ritardo ma ieri era il mio compleanno e ho festeggiato tutto il giorno!
Questa settimana nella mia libreria è entrato solo un libro.
Ecco cos'ho comprato:
Angelo Tentatore di Stephanie Chong 


Bello come il peccato. E altrettanto pericoloso. Serena St. Clair, angelo custode al suo primo incarico, lo capisce nell'istante stesso in cui le dita di Julian Asher le sfiorano la pelle e i suoi occhi le scorrono addosso come una carezza sensuale. Le basta un attimo per rendersi conto che quello che le sta davanti non è un comune mortale, bensì la più potente entità demoniaca di Los Angeles, un arcidemone il cui unico scopo è indurre in tentazione, sedurre, corrompere... Ma Julian non è disposto a cedere l'anima perduta che le è stata affidata. A meno che lei non accetti la sua perversa scommessa.

25 maggio 2012

Recensione in anteprima di MEMENTO - I SOPRAVVISSUTI di Julianna Baggott

Prossimamente in libreria (credo il 7 Giugno) Memento - i sopravvissuti di Julianna Baggott per la casa editrice Giano. Vi avevo già mostrato la trama in anteprima qualche tempo fa oggi invece vi lascio la mia recensione per aiutarvi  (spero) a decidere se il libro vale la pena di essere acquistato oppure no.
Senza lasciarvi indugiare oltre, la mia risposta è si! non rimandate l'acquisto di questo meraviglioso romanzo.



Ambientato in America del dopo Detonazioni, l'ambiente che ci viene descritto è pieno di desolazione e disperazione. Probabilmente l'America è l'unico luogo al mondo dove ci sono dei sopravvissuti anche se le condizioni in cui vivono sono quasi disperate: le Detonazioni hanno fatto si che le persone venissero fuse con gli oggetti che avevano in mano o con cui sono venuti a contatto al momento delle esplosioni. La Terra è quindi popolata da persone che si sono unite con uno o più oggetti, da ventilatori e schegge di vetro o pezzi di metallo inseriti in varie parti del corpo.  Ma non solo i sopravvissuti abitano in America. Dentro la Sfera esseri umani Puri vivono la loro esistenza tra rigidi controlli e potenziamenti a livello mentale e fisico per creare una nuova razza superiore che potrà un giorno ripopolare la Terra. La Sfera: un'enorme guscio che svetta e illumina i sopravvissuti che ormai sono arrivati ad odiare i loro fratelli più fortunati.

burnt letter

"Sappiamo che siete li, fratelli e sorelle.
 E un giorno emergeremo dalla Sfera 
per unirci a voi, in pace. 
Per il momento vi guardiamo da lontano, con benevolenza."  

L'autrice fa una scelta stilistica molto interessante: infatti ogni capitolo descrive la storia dal punto di vista dei personaggi protagonisti, pur mantenendo la forma del narratore esterno, e questo ci permette di vivere l'avventura insieme ai protagonisti che, dapprima, vivono in contesti e ambienti diversi ma poi si incontreranno per intraprendere una missione comune anche se ognuno trascinato dalle proprie motivazioni. 

La protagonista del libro è Pressia, una ragazza di quasi sedici anni che vive sul retro di un ex negozio da barbiere insieme al nonno. La sua mano si è fusa con una bambola ed è preoccupata perchè al compimento dei suoi sedici anni l'ORS, ufficialmente un’organizzazione di aiuto per i sopravvissuti, di fatto una forza paramilitare tirannica e disumana, verrà a prenderla e la porterà lontano da casa, lontana da suo nonno. Pressia odia la sua vita, odia la bambola incastonata in modo indissolubile nel suo braccio, odia la polvere che entra nei polmoni del nonno attraverso il ventilatore fuso nel suo collo, odia se stessa per non ricordare i suoi genitori, odia il fatto di doversi nascondere nell'armadio per fuggire al momento della chiamata alla leva dell'Ors e odia gli abitanti della sfera per condurre una vita semplice, o almeno così si presenta ai suoi occhi. 

"Dovrà essere brava per sopravvivere - brava, silenziosa e, la notte, quando le ronde dell'Ors girano per le strade, soprattutto ben nascosta"  

L'altro personaggio principale è Partridge figlio di uno degli uomini più potenti della Sfera, infatti lui è un Puro, ma la sua vita non è meravigliosa: suo padre lo tratta con sufficienza, suo fratello si è suicidato e sua madre è morta quando lui aveva circa otto anni. O almeno così credeva fino a che il padre non pronuncia la frase tua madre è sempre stata problematica e riesce ad entrare in possesso gli oggetti appartenuti alla donna. Partridge si convince che la madre non può essere morta e decide di uscire dalla Sfera per ritrovarla; sa che non sarà un viaggio semplice e scappare richiederà molta attenzione ma pur di ricongiungersi alla madre il ragazzo troverà la vera forza e il vero coraggio che sono dentro di lui.

"Grazie alle misure precauzionali adottate per fare della Sfera un prototipo di vita sostenibile in caso di detonazioni, attacchi virali e disastri ambientali, l'area in cui si trovano è probabilmente l'unico luogo al mondo dove ci siano dei sopravvissuti: la Sfera e gli sventurati che vivono nei dintorni, governati da un fragile regime militare."

Gli altri personaggi del libro sono Bradwell, un sopravvissuto che si è fuso con degli uccelli che ora vivono incollati alla sua schiena. Ragazzo molto intelligente, orfano di entrambi i genitori, che vive per cercare di sconfiggere la tirannia dell'Ors e della Sfera.
El Capitan, fuso con suo fratello Helmud, è un ufficiale dell'Ors ormai stufo di dover combattere per una causa in cui non crede e infine Lyda, una Pura, che dopo la fuga di Partridge si troverà a dover attraversare momenti difficili per il solo fatto di averlo conosciuto.

Tutte queste persone così diverse si ritroveranno a condividere un esperienza che li cambierà per sempre: la lotta alla Sfera è cominciata!

Ho trovato questo libro entusiasmante fin dalla prima pagina. Quando la casa editrice mi ha mandato la trama (devo essere sincera) non mi aveva catturato più di tanto, però girando sul web ho scoperto che Memento (Pure in lingua originale) è non solo molto atteso ma anche amato quasi da tutti, allora mi sono ripromessa di dargli una chance. Ed ora eccomi qui in trepidante attesa del secondo capitolo previsto, in patria, per febbraio 2013.   
Capitolo dopo capitolo l'autrice ci indica la strada per districare tutti le varie faccende e tutti i misteri che ci assillano. In questo viaggio ci accompagnano dei personaggi forti che si fanno amare e nei quali, per un verso o per un altro, riusciamo a rispecchiarci fino ad arrivare a provare le loro stesse emozioni: dalla gioia all'angoscia, dalla paura alla rassegnazione fino ad arrivare alla speranza. 
Julianna Baggott ci trasporta con prepotenza in questo nuovo futuro mondo in cui la crudeltà dell'uomo è arrivata ad un punto di non ritorno e la visione utopica di creare un mondo migliore ha portato l'uomo a distruggere se stesso e tutto ciò che gli sta intorno. 

Consiglio a tutti di leggere questo romanzo che è veramente capace di emozionare ma anche di fare riflettere, inoltre l'autrice unisce l'avventura e il dispotico con un tocco di romanticismo che a mio pare non guasta mai. 
Per il voto di questo romanzo mi sento veramente di dare il massimo: non una sola riga mi ha stufato e ringrazio la casa editrice Giano che ci sta dando la possibilità di godere di questo splendido romanzo.
Voto: 

22 maggio 2012

VOGLIO FARE LA WEDDING PLANNER di Stefania Niccolini, Serena Obert e Stefania Polett

Oggi vi parlo di un libro che mi ha entusiasmato molto.
Organizzare matrimoni: nel mio immaginario è il lavoro più romantico che c'è ma forse non è tutto oro ciò che luccica!


Dal 10 maggio in tutte le librerie d’Italia potete trovare “Voglio fare la Wedding Planner” romanzo scritto da Stefania Niccolini (l’autrice di “Non lasciarmi Edward”), Serena Obert e Stefania Poletti (due delle più famose Wedding Planners d’Italia.) Insieme hanno dato vita a un romanzo divertente, scanzonato, e allo stesso tempo glamour e modernissimo, che tra torte nuziali, abiti da sposa, galateo e imprevisti d’amore, ci mostrerà le peripezie di una vita all’insegna del wedding style.



Chi è e cosa fa una WEDDING PLANNER?
Questo libro, facendoci divertire, ha lo scopo di raccontarci, dipingendola, la vita di chi organizza i matrimoni.
Un lavoro che spesso i media, e l’immaginario collettivo, limitano ai classici cliché dell’assaggio della torta, delle bomboniere e degli aspetti più frivoli, facendo passare la figura della wedding planner come un semplice accessorio e nulla più.
Invece, come si scoprirà nel romanzo, quello di una wedding è un vero e proprio lavoro di organizzazione eventi, che non solo permette agli sposi di avere il matrimonio dei loro sogni ma li agevola in tutte quelle pratiche in cui la progettazione e il timing sono elementi essenziali. Chi fa questo mestiere, infatti, oltre ad accompagnare le future spose a scegliere il vestito più adatto, deve sapersi occupare anche delle parti più burocratiche, economiche e prettamente organizzative.
Il lettore avrà quindi modo di familiarizzare e scoprire molto di più su questa nuova figura che, negli ultimi anni, sta rapidamente prendendo piede in Italia. Ma anche qui bisogna fare attenzione: non ci si può improvvisare tali. Fare la wedding planner è un mestiere, non un hobby e ci deve essere un’etica professionale che non vada a mettere a repentaglio il valore di chi fa questo lavoro con professionalità. Così come non basta avere una reflex per essere dei buoni fotografi, infatti, non basta avere avuto l’esperienza del proprio matrimonio, per sapere organizzare quello degli altri.
Il romanzo facendo divertire, emozionare e dando spunti di riflessione, senza pretendere di insegnare nulla (per quello ci sarà un apposito manuale che uscirà questo inverno), farà 
vivere l’atmosfera e le emozioni del dietro le quinte del fatidico giorno del sì.



Chi può fare la Wedding Planner?
(Requisiti e competenze)
- Doti organizzative
- Problem solving
- Praticità
- Pazienza (Doti di interazioni personali)
- Buon gusto (attenzione ai dettagli)
- Flessibilità
- Dinamicità
- Creatività
- Abilità manuale
- Concretezza




Editore: La Corte Editore
Prezzo:15,90 € 
Pagine: 272 
ISBN: 978-88-96325.12-4


Trama
Fare la wedding planner non è solo un lavoro da sogno, significa avere la possibilità di pianificare, gestire e rendere perfetto un evento indiscutibilmente importante nella vita di due persone.
Eppure non è così che la pensa Alice, che vuole fare la giornalista, che pensa che una wedding planner sia solo un accessorio inutile e ingombrante e che, sul più bello, perde improvvisamente il lavoro proprio per aver sparato a zero su Miriam Corsini, guru nel settore.
La sua vita sembra così andare a pezzi, fino a quando però, per uno strano gioco del destino, Alice non inizierà a lavorare proprio per la donna che ha causato tutti i suoi guai.
Catapultata nel mondo del wedding, tra iniziali pasticci e mille peripezie, Alice dovrà ricredersi e si ritroverà tra meravigliose locations, romanticissimi abiti bianchi e coloratissimi confetti, scoprendo improvvisamente i segreti per una perfetta mise en place, le regole del galateo, l’importanza della figura del floral designer e, soprattutto, che cosa vuole davvero dalla vita.
Ma, tra risate ed emozioni, disastri e colpi di genio, imparerà che l’unica cosa che neanche una wedding planner può controllare sono i battiti del cuore.
www.vogliofarelaweddingplanner.it

Le autrici
STEFANIA NICCOLINI: Con il suo romanzo d’esordio “Non lasciarmi Edward” ha conquistato immediatamente migliaia di lettrici che hanno saputo apprezzare la sua simpatia e la sua innegabile capacità di divertire e di toccare le corde più profonde dell’emozione. Con questo nuovo romanzo sul mondo del wedding si conferma una delle scrittrici più brillanti del nostro Paese.
STEFANIA POLETTI: Laureata in Economia, dopo 15 anni di lavoro come organizzatrice di eventi, direttore di produzione, docente di galateo, di cerimoniale e dell’arte del ricevere, oggi è titolare del corso di Wedding Planning presso l’Accademia del Lusso di Milano ed è titolare dell’agenzia STEFANIA POLETTI WEDDING PLANNER. Fa il lavoro dei propri sogni e collabora da anni con Serena Obert, con la quale da vita a veri e propri matrimoni da favola.
SERENA OBERT: Insieme a Stefania Poletti, con cui collabora da anni, è una delle più famose wedding planner d’Italia. Dopo aver trascorso anni nel mondo degli eventi legati alla cosmesi e alla moda, e grazie anche a un’esperienza maturata negli USA, ha fondato la sua agenzia di WP improntandola sul modello statunitense e regalandole il suo inconfondibile tocco personale. Docente all’Accademia del Lusso di Milano, il suo blog è diventato un vero e proprio punto di riferimento nel mondo del wedding.

19 maggio 2012

Prossimamente... IL CLUB DEL LIBRO

E' da un po' di tempo che stavo meditando di creare un club del libro sul blog e ora mi sono decisa a farlo. Non ho intenzione di farlo partire da subito, però. 

Ho deciso di farlo partire da Settembre al rientro dalla ferie estive quando tutti siamo più rilassati e in possesso di una connessione internet (io in primis non possiedo un computer portatile e quando sono in vacanza non mi posso collegare a internet), però ho deciso di fare un post ora per sapere se questa cosa può funzionare e che a voi lettori farebbe piacere partecipare. 
Ora vi illustro le modalità con cui vorrei organizzare il club:
- decidere insieme il libro che vogliamo leggere
- Per leggere il libro verrà concesso un mese di tempo (nel frattempo decideremo il libro per il mese dopo)
- Allo scadere del tempo si aprirà una discussione dedicata al libro 
- Per dare una piega ancora più emozionatane cercherò in tutti i modi (laddove sarà possibile) di mettermi in contatto con l'autore\autrice del libro  per rivolgergli\le le nostre domande

Ecco, a grandi linee queste saranno le modalità. 
Se vi piace l'iniziativa e vi piacerebbe partecipare lasciate un commento qui sotto, avete tempo fino a settembre. Se l'iniziativa riscuoterà successo da settembre libri da favola avrà un CLUB DI LETTURA!

(Se volete nei commenti potete iniziare a indicare dei titoli che vi piacerebbe leggere insieme al club)

In my mailbox #3


Nuovo appuntamento con la mia cassetta postale dove vengono raccolti tutti i libri che mi sono arrivato questa settimana (che essi siano comprati, regalati, scambiati o nei casi più fortuiti mandati dalle case editrici)


Questa settimana ho trovato tre libri. Trovato nel senso che nella mia biblioteca c'è un tavolo dove vengono appoggiati i libri che si possono prendere. Libri che cercano casa insomma e questi tre l'hanno trovata!
Biscotti e sospetti di Stefania Bertola, Ti sogno ogni notte di Luca Bianchini e Instant Love sempre di Luca Bianchini



Ho, invece, acquistato schiavo del piacere di Gena Showalter

Per questa settimana è tutto! 
Ora tocca a voi, avete comprato o addocchiato qualcosa in questa settimana? 

18 maggio 2012

Meme 11x11x11

Lady Debora del blog Happy red book mi ha invitato a partecipare a questo carinissimo meme.
Finalmente ho trovato un po' di tempo per farlo!


Primo punto: racconta 11 cose di te
1. Ok non sono molto brava in questa cose e per rompere il ghiaccio mi presento velocemente: mi chiamo Sofia abito appena fuori Milano e il 26 maggio compirò 19 anni


2. Sono del segno dei Gemelli e mi trovo molto nella descrizione del segno: sono lunatica, un po' pigra e molto allegra, inizio sempre mille cose contemporaneamente (e a volte non ne finisco neanche una!)


3. Mi piace cucinare soprattutto i dolci (ma ora mi sto specializzando nella cucina cinese\giapponese)


4. Oltre ai libri io amo i manga e le fiere del fumetto. Potrei stare ore in libreria, in fumetteria, in edicola, alle fiere ... okey mettiamola così potrei stare ore ovunque ci siamo libri ^_^


5. Sono disordinata, la mia camera è un caos. Ma un caos ordinato infatti trovo sempre quello che cerco.


6. Tendo a raccogliere ogni tipo di volantino che trovo o che mi viene offerto, (anche se la maggioranza finisce nel cestino) non riesco a non prenderli! mi sembra di fare un torto all'omino che me lo sta offrendo.


7. Amo tutto ciò che è fantasy e magico. Il mio sogno più grande è avere dei poteri magici.


8. La mia bevanda preferita è il succo all'albicocca. Oltre al'acqua bevo solo quello.


9. Sono un'appassionata di serie TV: sto seguendo almeno una decina di serie tutte insieme che variano da Glee fino ad arrivare a The secret circle passando per Veronica Mars, streghe Desperate Housewife.


10. Nonostante adori gli animali non ne possiedo nessuno (i miei genitori non ne vogliono avere)


11. Non ho ancora le idee chiarissime su cosa mi piacerebbe fare "da grande" ma vorrei tanto riuscire nel mio progetto di aprire una casa editrice oppure una libreria tutta mia.


Secondo punto: rispondere alle domande di chi ti ha taggato.

1) Il tuo sport o hobby preferito?
Non ho un vero e proprio sport preferito, mi piacciono tutti e mi diverto a guardarli. 
Per quando riguarda l'hobby bè leggere è sicuramente il mio preferito!

2) Preferiresti fare un week-end al mare o montagna?
Montagna senza dubbio.

3) Il tuo colore preferito? ...e perchè?
Il mio colore preferito è il blu perchè mi trasmette calma e inoltre io lo trovo molto magico: è il colore della notte.

4) Il viaggio più bello che hai fatto o che desideresti fare?
Non ho viaggiato molto però è una delle cose che farò sicuramente in futuro. Il viaggio dei miei sogni? il giro del mondo in macchina. Fa molto Sulla strada, no? 

5) Il primo libro che ti viene in mente leggendo questa domanda.
Okey sulla strada di Jack Kerouac mi è venuto in mente alla domanda prima quindi...

6) La cosa che odi di più in una persona.
Sicuramente l'ipocrisia.

7) Se potessi avere una macchina del tempo dove andresti?
Domanda difficile... non saprei ci sono così tante cose che mi piacerebbe vedere. 
Però pagherei oro per poter tornare in dietro fino al 1969 e partecipare al concerto di Woodstock e vivere tre giorni di pace amore e musica.

8) La cosa che nella tua vita non può mancare.
La musica e un buon libro

9) L'animale, qualunque esso sia anche un elefante, che vorresti avere.
Un lupo, un elefante e una tartaruga di terra.

10) Se potessi scegliere, preferiresti essere un bel duca affascinate, ricco e prestigioso o un abile detective o altro?
Bè essere un bel duca affascinante e ricco non mi dispiacerebbe per niente!

11) L'ultimo film che hai visto o quello che ti è piaciuto di più degli altri
L'ultimo film che ho visto al cinema è stato Hunger Games, molto carino soprattutto i protagonisti!

Terzo punto: scrivere 11 domande per i blog che taggerai
1. trova 5 aggettivi per descriverti
2. Cose porteresti con te su un'isola deserta?
3. Quando viene fatto il film di un libro preferisci leggere prima il libro e poi vedere il film o viceversa?
4. Se potessi scegliere un super-potere quale vorresti?
5. Che genere di musica ascolti?
6. A quale evento storico vorresti assistere?
7. Se vincessi la lotteria qual'è la prima cosa che faresti?
8. Se potessi entrare in un libro, in un film, in un cartone in quale vorresti andare?
9. Scrivi la prima cosa che ti viene in mente.
10. Il tuo animale preferito?
11. Con quale personaggio famoso ti piacerebbe organizzare una cena?

Quarto punto: tagga 11 blog  
Locanda del libri 
Ombre angeliche
Gatta su Venere
Whisper la voce del tempo
Libri e pop corn
Il castello tra le nuvole
Il magico mondo dei libri
La Fede librovora
Il pozzo dei sussurri
Giardino delle rose
Emozioni in bianco e nero

Finito! Ora tocca a voi raccontare qualcosa di voi!!

AFFARI D'AMORE di Patrizia Violi



Pagine: 224
Euro: 15,00
In libreria da maggio

 Trama
Una famiglia di bellissime senza scrupoli vede gli uomini solo come polli da spennare finché non si imbatte in quello pericoloso che fa sballare il sistema.
Tre generazioni di donne disposte a tutto per vivere nel lusso. La nonna, Beatrice, reginetta di bellezza d’antan, è la matriarca e con il suo carattere volitivo e cinico detta legge. Ha addomesticato figlia e nipoti al credo di famiglia: meglio non lavorare ma cercare uomini sponsor, da compiacere e sfruttare. Relazioni senza emozioni e sentimenti per non rischiare di perdere il controllo e di conseguenza anche il reddito. Isabella, la figlia, ex modella, è mantenuta da un ricco e vecchio fidanzato. Mentre Angelica, la primogenita, facendo la ragazza immagine, si è accasata con un uomo che ha il doppio della sua età ma un bel conto in banca. Poi c’è Viola, la sorellina di sedici anni che arrotonda mettendo foto hard sul web. Con qualche inevitabile rinuncia, dovuta alla crisi, la vita di queste donne trascorre secondo la consolidata routine fra shopping, beauty-farm e sesso a comando. Ma un giorno irrompe un elemento destabilizzante: Angelica si innamora. Il suo cuore congelato dal cinismo delle regole di famiglia comincia a sciogliersi per un bel barista, giovane e spiantato. Uno scandalo per mamma e nonna, che non tollerano questo sciagurato cambiamento di rotta e tentano in ogni modo di riportarla sulla «retta» via. La ragazza abdicherà nel nome dell’interesse famigliare o si toglierà gli anelli di Pomellato per preparare insalate nel bar del suo amore?

L'autrice
Patrizia Violi vive a Milano, dove fa la giornalista, occupandosi di attualità, psicologia e costume. È sposata e ha due figlie: dalla sua esperienza famigliare è nato il blog extramamma.net che le ha procurato un grandissimo successo in rete. Ha pubblicato il romanzo Una mamma da URL (Dalai editore, 2010) e Love.com (Emmabooks, 2011). 

In occasione  dell’uscita del libro di Patrizia Violi AFFARI d’amore la casa editrice Dalai editore ha deciso di lanciare un Blog Candy (o Giveaway) mettendo in palio 3 copie del libro autografate.
Regolamento:
Per partecipare a questo Blog Candy è necessario commentare questo post e inserire sul proprio blog o su Facebook lo “scudetto” per far conoscere l’iniziativa e commentare QUI.
AFFARI d’amore
<a href="http://tinyurl.com/7xoxgmh" target="_blank"><img src="http://blog.bcdeditore.it/wp-content/uploads/2012/05/Affari-damore_Blog-Candy.jpg" alt="AFFARI d’amore" /></a>

16 maggio 2012

Dalai editore e il cinema


Sarà in concorso al Festival di Cannes il nuovo film di John Hillcoat,
Lawless, tratto dal romanzo di Matt Bondurant La contea più fradicia del mondo
 e pubblicato a aprile 2012 da Dalai editore.

Pagine:  320
Euro: 16,00

Trama
Ambientato durante la Grande Depressione e il periodo del Proibizionismo, La contea più fradicia del mondo racconta la storia della «banda Bondurant» (composta dal nonno e da due prozii dell’autore) e della loro epopea nel commercio clandestino di alcolici nella contea di Franklin, in Virginia. Forrest, il più vecchio, è il leader del gruppo, uomo dalla fierezza indistruttibile; Howard, il fratello di mezzo, è segnato dagli orrori che ha visto e patito al fronte durante la Prima Guerra Mondiale; Jack, il più giovane, è ossessionato dal denaro, dal lusso e dal desiderio di fuga da una vita che gli sta stretta. Quando nella contea arriva il giovane Sherwood Anderson – agli inizi della sua carriera di scrittore e non ancora il celebrato autore di Winesburg, Ohio – sarà lui stesso a battezzare il luogo «la contea più fradicia del mondo» e a dare la caccia alla «banda Bondurant» sulle strade polverose del Profondo Sud, squarciando per primo il silenzio sulle loro gesta.

L'autore
Matt Bondurant è nato e cresciuto ad Alexandria, in Virginia, e vive attualmente in Texas. La contea più fradicia del mondo è il suo secondo romanzo, con cui ha raggiunto i vertici delle classifiche americane.

*** 
In occasione dell’uscita nelle sale di Marilyn, prevista per il prossimo 1 giugno, Dalai editore pubblica la biografia di Marilyn Monroe scritta dal grande Norman Mailer.

Pagine: 320
Euro: 19,00
In libreria dal 26 giugno 

Trama

La storia della diva per eccellenza raccontata da un grande scrittore
e corredata dalle sue foto, scattate dai più grandi fotografi del mondo.


La biografia di una diva, l’interpretazione di un fenomeno e il romanzo di una donna. Il ritratto di Norman Mailer della diva per eccellenza è tutto questo e molto di più. Il grande scrittore indaga i segreti della psiche tormentata di un’attrice che sovrapponeva di continuo professione e vita privata. Dall’incontro con un mito vivente del baseball come Joe Di Maggio, amico anche dopo la fine del loro matrimonio, a quello con Arthur Miller, che finirà con il portare entrambi verso l’autodistruzione, fino agli amori fugaci e impossibili che le rovineranno definitivamente l’esistenza. Il libro è corredato dai ritratti che, in tempi diversi, sono stati dedicati a Marilyn dai più grandi fotografi del mondo.

L'autore
Norman Mailer è nato nel 1923 a Long Branch, New Jersey, ed è cresciuto a Brooklyn. Autore di più di trenta libri, ha vinto il National Book Award e due volte il Pulitzer. Ha diretto quattro film e, nel 1955, cofondato il «Village Voice». Tra le sue opere, Dalai editore ha pubblicato La costa dei barbariIl parco dei cerviIl Vangelo secondo il figlioA proposito di Dio Pubblicità per me stesso.




15 maggio 2012

Anteprima LADRA DI SANGUE di Cherie Priest



Esce in italia per la casa editrice Tre60  l'attesissimo libro Ladra di Sangue di Cherie Priest. Per il modico prezzo di 9.90 euro sarà un titolo che tutti gli appassionati di Urban fantasy non potranno perdersi!


«Una protagonista eccezionale che lascerà il segno.»
Publishers Weekly
  
«Un thriller urban fantasy ricco d’azione e di colpi di scena.»
Booklist

Titolo originale: Bloodshot
Pagine: 352
Prezzo: 9,90 Euro
In libreria: 24 maggio 2012


Trama
A Raylene Pendle non piace essere una vampira e, soprattutto, lei non vuole avere niente a che fare con i suoi simili. Ecco perché i suoi clienti sono esclusivamente esseri umani, sebbene si tratti sempre di personaggi poco limpidi. Raylene, infatti, è una ladra professionista: su commissione, ruba opere d’arte d’inestimabile valore e rarissimi gioielli antichi. Il giorno in cui viene contatta da Ian Scott, un vampiro, Raylene è quindi molto diffidente. E i suoi dubbi si moltiplicano quando Ian le racconta di essere stato la cavia di un progetto segreto finanziato dal governo per scoprire l’origine dei poteri dei vampiri e sfruttarli in ambito militare. Purtroppo gli esperimenti a cui è stato sottoposto lo hanno reso cieco e ora, grazie all’aiuto di Raylene, lui si vuole vendicare, recuperando alcuni documenti che proverebbero i crimini commessi dal responsabile del progetto, il maggiore Bruner. Non appena accetta l’incarico, però, la vampira entra nel mirino di spietati agenti speciali, disposti a tutto pur di fermarla. E anche il dottor Keene, il medico che ha preso in cura Ian dopo la fuga dal laboratorio dell’esercito, sembra nascondere troppi segreti: capire di chi si può fidare non è semplice, ma per Raylene potrebbe rivelarsi l’unico modo per restare in vita…

L'autrice
Cherie Priest è nata a Tampa, in Florida, nel 1975. Laureata in Letteratura inglese, grazie al successo di Ladra di sangue si è subito imposta come nuova regina dell’urban fantasy e, dall’inizio del 2011, collabora anche con una società che produce videogame. Vive a Seattle con suo marito e un grosso gatto nero.

Recensione IL CANTO DELLA RIVOLTA di Suzanne Collins

Ancora con le lacrime agli occhi per il finale di questa entusiasmante saga eccomi qui a postarvi la mia recensione. 


Sconsiglio a che non ha letto gli altri due capitoli della saga di leggere la trama e la recensione che seguono.




Trama
Gli Hunger Games sono finiti, ma la lotta alla sopravvivenza non lo è ancora.
La protagonista, Katniss, sarà condotta nel cuore del misterioso distretto 13. Gli abitanti di questo mondo sotterraneo non sono liberi come si aspettava: rigide regole governano la civiltà del mondo di sotto: le lancette dell’orologio scandiscono i vari momenti della giornata. Compito dei suoi abitanti è aderire il più possibile agli orari prestabiliti, senza ritardare di un minuto. Gale è ormai cresciuto, non è più l’innocente ragazzino che Katniss conosceva. Peeta è nelle mani del presidente Snow, e Katniss farà di tutto per riaverlo, anche se sarà più difficile del previsto. La guerra ormai prossima è l’unica speranza per la libertà degli abitanti del distretto, ma allo stesso tempo è anche la loro paura più grande.

Quello di cui ho bisogno per sopravvivere non è il fuoco,
acceso di odio e di rabbia.
Quello di cui ho bisogno è il dente di leone 
che fiorisce a primavera.
Il giallo brillante che significa 
rinascita anziché distruzione.
La promessa di una vita che continua, 
per quanto gravi siano le perdite che abbiamo subito.

La mia recensione
Pur non essendo paragonabile agli altri due libri della serie questo terzo e (purtroppo) ultimo capitolo è un romanzo che ci trasporta veramente nel mondo di Panem con tutta la disperazione di una guerra che è in atto, ci troveremo ad affrontare la sofferenza e la miserie dei distretti in rivolta ma anche quella di Capitol City stessa. 
I protagonisti si sono evoluti, sono cresciuti e maturai ognuno con i propri pregi e difetti. 

All'inizio del romanzo ritroviamo Katniss nel Distretto 13  che deve decidere se diventare la Ghiandaia Imitatrice, ovvero il volto della ribellione, oppure no. La scelta è molto difficile ma la distruzione del suo Distretto e la cattura di Peeta da parte del presidente Snow avranno un ruolo decisivo nella sua scelta. 

Questo romanzo è totalmente incentrato sulla rivoluzione messa in atto dai ribelli che vogliono a tutti i costi che il regime di Capitol City venga rovesciato. Ma anche ne Distretto 13, cuore e origine della rivolta, è difficile per Katniss decidere di chi fidarsi. 
Al suo fianco ci sarà il suo migliore amico Gale, la sua famiglia (compreso Ranuncolo!), il suo mentore Haymitch e vecchie conoscenze come Finnick, Beetee, Plutarch e molti altri. 
Forte è la mancanza del personaggio di Peeta che però non temete perchè tornerà.

Non voglio dirvi nient'altro sulla trama, non mi piace rovinarvi quelle che per me sono state delle sorprese.

Come già detto prima questo è stato il libro che mi è piaciuto meno. Forse perchè l'autrice ha perso un po' della freschezza che aveva quando ha scritto soprattutto il primo romanzo. Inoltre credo che questo sia stato il più difficile da scrivere perchè oltre all'aspetto rivoluzionario, la psicologia dei personaggi è completamente mutata e in molti casi non sappiamo bene di chi fidarci fino all'ultimo capitolo del libro. 

Siamo completamente immersi nella testa di Katniss e condividiamo con lei i suoi dubbi, tormenti e sensi di colpa. 
Vi posso dire che finalmente il dubbio su chi sarà il compagno di Kantiss per tutta la vita sarà svelato, purtroppo però dovrete attendere le ultime pagine (voi siete con Peeta o con Gale?).

Che altro posso dire? Se avete letto i primi due romanzo non potete che attendere con ansia che questo libro sia tra le vostre mani per poterlo leggere avidamente (come ho fatto io!) e se non avete ancora letto Hunger games e La ragazza di fuoco vi invito a farlo perchè hanno veramente conquistato lettori di tutto il mondo grazie alla sua storia che non è poi così scontata che in un futuro non possa avverarsi. 

Anche questa saga si è conclusa e il finale non mi ha deluso, ma come ogni volta quando una serie che ci ha fatto innamorare si conclude è sempre difficile accettare che i nostri eroi non torneranno più con nuove avventure.

Voto:


Per quanto mi riguarda ora aspetto con ansia il secondo film :)

E possa la buona sorte essere sempre a vostro favore!

14 maggio 2012

Recensione NEED L'AMORE CHE VORREI di Carrie Jones

Mentre mi prendo una pausa dalla lettura dell'ultimo capitolo della serie di Hunger Games e approfitto per lasciarvi la mia recensione del libro Need l'amore che vorrei di Carrie Jones che ho letto in un paio di giorni.
 

978-88-541-3133-0
Trama
Ci inseguono. Ci spiano. Si muovono tra noi. Sono creature spietate e sanguinarie: i pixie… 

Zara si sente diversa dalle ragazze della sua età. Mentre la loro unica preoccupazione è collezionare rossetti, lei deve affrontare un difficile cambiamento. Sta per iniziare una nuova vita: nuova scuola, nuovi amici, nuovi amori. Dopo la morte del patrigno, Zara si è trasferita dalla nonna Betty, a Bedford, un gelido paesino del Maine. Qui per lei tutto può ricominciare, grazie anche a Nick, un ragazzo affascinante e misterioso... Ma Zara sente che in quel paese apparentemente tranquillo si nascondono delle inquietanti presenze. E presto scoprirà che le sue non sono solo fantasie. Qualcuno o qualcosa la spia, la segue, la attende nell’ombra. Non sono creature umane, ma nemici assetati di sangue: gli oscuri e pericolosi pixie...

Un nuovo amore sta per sbocciare, ma il pericolo è in agguato... 

La mia recensione
Letto in pochissimi giorni questo libri incarna il perfetto romanzo d'amore YA . C'è la classica ragazza americana sofferente (Zara), un trasferimento in un luogo freddo e un po' inquietante (Bedford, Maine), un ragazzo sexy e tenebroso (Nick) aggiungeteci un uomo in nero che segue la nostra eroina e che dietro di se lascia scie di brillantina dorata (che poi si scoprirà essere un pixie) e il gioco è fatto!
Non ho trovato in questo romanzo (il primo di una serie) molti elementi originali ma è stata una lettura piacevole e scorrevole; Molto carina l'idea di dare ad ogni capitolo il nome di una fobia ( la protagonista ne è ossessionata). 

Quando ci si trasferisce in una nuova città è sempre difficile ambientarsi e farsi delle nuove amicizie e per Zara lo è ancora di più. Il suo amato patrigno è morto davanti a lei, in seguito ad un infarto, e ora si sente lentamente morire dentro. La madre decide di mandarla dalla nonna nella piccola cittadina di Bedford nel Maine sperando che la figlia riesca a riprendersi dallo stato in cui si trova. 

Inizialmente Zara odia il posto dove è stata mandata, soprattutto per il clima, ma anche perchè sembra che un uomo la stia seguendo...
Ma a ravvivare le sue giornate arrivano Issie e Devyn  due simpatici ragazzi conosciuti a scuola e non solo. Nick il bel sexy tenebroso sembra che non la consideri invisibile, anzi...
Insieme cercheranno di scoprire chi è l'uomo che segue Zara e in breve tempo capiranno che non si tratta di un essere umano ma di un pixie. La domanda sorge spontanea: che cosa vorrà dalla ragazza? 
Dopo ricerche su libri e internet i ragazzi scoprono che i nemici naturali dei pixie sono i mannari ( e indovinate che è uno di loro??). Nel frattempo la storia d'amore tra Nick e Zara sboccia  e ci lascia sognare ad occhi aperti tra una scoperta e l'altra

Non solo la vita di Zara è in pericolo e lei, la sua famiglia e i suoi amici però non sono disposti a lasciarsi sopraffare e con coraggio affronteranno i pixie.

Non ci resta che aspettare i prossimi capitoli della serie per sapere gli sviluppi della storia.

Voto: