31 luglio 2013

Doppia recensione: THE VINCENT BOYS e THE VINCENT BROTHERS di Abbi Glines + GIVEAWAY!



Ecco le mie recensioni di The Vincent boys e The Vincent brothers, la duologia di Abbi Glines edita da Mondadori Chrysalide, serie che ha diviso i lettori, come a suo tempo quella fece delle cinquanta sfumature (non sto facendo nessun paragone).

Come indicato nel titolo in questo post non troverete solo le due recensioni ma anche un piccolo regalino per voi, ovvero una copia cartacea di THE VINCENT BROTHERS che verrà assegnata ad un fortunato lettore!


THE VINCENT BOYS

The Vincent Boys (The Vincent Boys, #1)Trama
Ashton, brava ragazza di "professione", cerca di non deludere i suoi genitori e gioca il ruolo della fidanzata perfetta di Sawyer Vincent, il ragazzo che tutte vorrebbero.

Ma durante le vacanze estive, mentre Sawyer è in campeggio con il fratello, Ashton inizia ad avvicinarsi a Beau, cugino di Sawyer, terribilmente sexy. E terribilmente pericoloso... Il ragazzo da cui tutte dovrebbero stare alla larga. Beau, che ha sempre voluto bene a Sawyer come a un fratello, ama Ashton fin dai tempi dell'asilo, considerandola però la "ragazza di suo cugino" e, dunque, off limits.

Che sia giunto il momento di abbandonare le maschere e di lasciarsi andare ai sentimenti veri? Più Ashton e Beau cercano di stare lontani più il desiderio si fa irrefrenabile. La tenera amicizia che li legava da piccoli si trasforma in attrazione travolgente, impossibile da combattere...

Come reagirà Sawyer nel trovare la sua ragazza tra le braccia del cugino e migliore amico?

C'è sempre una prima volta per "tutto": per l'amore, per la gelosia, per scoprire chi siamo veramente..


La mia recensione
Mi sono avvicinata a questa serie per curiosità: questa serie infatti è stata capace di dividere i lettori tra coloro che la ritenevano volgare, brutta e da evitare accuratamente e coloro che invece l'hanno trovata emozionante e coinvolgente. Naturalmente da buona lettrice  ho deciso di dovermi fare un'opinione tutta mia su questi romanzi prima di giudicarli (cosa che invito tutti a fare!). Ed ora eccomi qui a recensire tutti e due i volumi.

Ashton, Beau e Sawyer sono amici inseparabili da sempre: Ashton e Beau sono dei combina guai e a Sawyer tocca risolvere i pasticci combinati dagli amici, un trio perfetto, poi, però, senza un motivo specifico tutto cambia. 
Sawyer chiede ad Ashton di diventare la sua ragazza e lei accetta, Beau ora non è più il suo migliore amico, il compagno di mille avventure e scherzi ma solo il cugino teppista del suo ragazzo.
Per tre anni Ashton e Beau quasi non si parlano: Ashton reprime il suo carattere ribelle e vivace per essere sempre perfetta con tutti, a partire dal suo ragazzo che è considerato un bravo ragazzo, perfetto sotto tutti i punti di vista da tutti gli abitanti della loro cittadina.
Durante l'estate che precede l'ultimo anno di liceo Sawyer trascorre l'estate in campeggio con la sua famiglia lasciando sola Ashton che annoiata e senza amici decide di ricucire i rapporti con Beau.
Quello che lega i due, però, non è solo una forte amicizia ma anche una reciproca attrazione che rischia di travolgere entrambi: nella prima metà del romanzo leggendo le voci dei due protagonisti che si alternano possiamo capire il dilemma che entrambi si pongono.
Ashton non vuole rovinare la sua perfetta storia con Sawyer anche se sente di non amare il suo ragazzo come ama Beau mentre quest'ultimo è combattuto perchè la ragazza che ama è la ragazza di suo cugino, colui che considera come un fratello, l'unico che non lo giudica per i suoi comportamenti ma per quello che è.
Sta di fatto che tra i vari dilemmi i due ci danno dentro, e anche tanto. La prima metà del romanzo è davvero molto hot, ma in modo spinto e volgare da essere imbarazzante, davvero. Invece di scaldare l'atmosfera della stanza alcune scene erotiche facevano solo ridere.

Nella seconda metà del romanzo invece la narrazione migliora: i due Vincent lottano, ognuno a modo suo per la donna che entrambi amano. Chi Ashton sceglierà non è un mistero - ma io non lo dico esplicitamente-

The Vincent boys non è certo un romanzo d'alta letteratura ma superata la prima metà si rivela essere una piacevole lettura a tratti coinvolgente.
Devo dire però che i personaggi in alcuni momenti sono davvero odiosi e un po' surreali, così come certe situazioni, ma dopotutto se Ashton avesse seguito fin da subito il suo cuore e non le opinioni della gente, il romanzo si sarebbe ridotto ad una decina di pagine.
Non è uno dei libri migliori che abbia letto ma nemmeno il peggiore. Una lettura consigliata a chi ama i triangoli amorosi e le storie hot.
Sicuramente una storia perfetta per l'estate.
Voto: 

***la trama e la recensione che seguono contengono spoiler sulla storia. Se non avete letto il primo romanzo e non volete anticipazioni NON LEGGETE***

THE VINCENT BROTHERS

The Vincent Brothers (The Vincent Boys, #2)
Trama
Sawyer ha il cuore a pezzi. La sua ragazza, Ashton, con cui è stato per tre anni, si è messa con il suo migliore amico Beau. In più è venuto alla luce un indicibile segreto familiare sconvolgendo gli equilibri. E a complicare le cose, arriva in città Lana, la cugina di Ashton. Lei avrebbe desiderato avere non solo gli ottimi voti della cugina, il suo corpo perfetto, la sua popolarità... ma anche il suo ragazzo. Da sempre innamorata di Sawyer, la ragazza acqua e sapone di un tempo è ora sempre più audace e provocante. E bella da lasciare senza respiro. Sawyer cerca la sua compagnia per far ingelosire Ashton, ma grazie a questo gioco stuzzicante scopre in Lana un'esplosiva sensualità e un'inaspettata sintonia... Riuscirà lei a far dimenticare al ragazzo perfetto la sua prima fiamma? E Ashton e Beau potranno finalmente costruire una vita insieme? L'estate prima dell'inizio del college è destinata a diventare la più emozionante e calda stagione della loro vita.



La mia recensione
Mi sono messa a leggere anche questo romanzo senza troppe aspettative e devo dire che mi ha piacevolmente stupita: lo stile dell'autrice è decisamente migliorato e anche la storia si è dimostrata meno banale del previsto.

Sei mesi dopo essere stato lasciato Sawyer soffre ancora per Ashton: l'amava e voleva costruire con lei un futuro, un futuro che ora deve ricostruire da solo.
Nonostante ora Ash stia con Beau, Sawyer non vuole rompere i rapporti con i due e segretamente spera di poter riconquistare Ash.
Una sera mentre è fuori a cena con degli amici, Sawyer incontra un'irriconoscibile Lana, cugina di Ashton: la ragazza nell'arco di pochi mesi si è trasformata da un brutto anatroccolo ad un cigno ed è subito chiaro a noi lettori, che leggiamo i pensieri di Sawyer e quelli di Lana , che questa trasformazione è finalizzata proprio per far colpo sul ragazzo. 

Tra i due si instaura un bellissimo rapporto ed ora Sawyer è confuso: sente la mancanza di Ashton ma con Lana sta bene e prova emozioni e pulsioni mai provati prima. 
Quella che era iniziata come un'opportunità per far ingelosire la sua ex (che ritroviamo felicemente fidanzata con Beau) inizia a trasformarsi in un sentimento profondo. Le vecchie abitudini però sono dure a morire e quando Ashton ha anche solo un piccolo problema Sawyer corre da lei, senza curarsi di Lana.
Dal canto suo Lana non vuole essere la seconda scelta di nessuno e anche se lotta in tutti i modi per avere Sawyer al suo fianco deve mettere in conto anche il passato del ragazzo e la confusione dei suoi sentimenti.  

Al contrario di The Vincent boys, in questo romanzo non sono molte le scene di sesso, per fortuna oserei dire, e l'autrice si concentra sui sentimenti e sulle emozioni dei protagonisti che sono maggiormente caratterizzati e realistici: ci troviamo di fronte ad un ragazzo che ha passato tre anni della sua vita con una ragazza che era convinto di amare e aprire il cuore incondizionatamente ad una nuova ragazza non è certo semplice, soprattutto se per farlo bisogna ammettere di aver sbagliato. 

Come già detto anche in questo romanzo la doppia narrazione dal punto di vista dei due personaggi principali rende la storia più approfondita e coinvolgente.
Il finale riprende anche la storia di Aston e Beau ed anche se appare molto scontato completa a pieno i romanzi.
La serie di The Vincent Boys alla fine si dimostra una piacevole lettura, leggera, romantica e a tratti piccante: perfetta per l'estate.
Voto: 


Il GIVEAWAY!

LEODHRAE. IL RISVEGLIO DELL'ALCHIMIA di Aurora Filippi

Eccomi di ritorno dalla mia breve vacanza in montagna. Vacanza senza connessione a internet e per questo sono in dietro con recensioni, anteprime e speciali. Bè non importa: riprendiamo subito!
Per prima cosa oggi vi voglio presentare un romanzo tutto italiano: si tratta del primo romanzo fantasy di Aurora Filippi che ha auto pubblicato Leodhrae. Il risveglio dell'alchimia. Devo dire che dopo aver letto la trama sono molto curiosa di leggere il romanzo: il fantasy è stato il mio primo amore e ultimamente l'ho un po' trascurato; spero che questo romanzo sia all'altezza delle mie aspettative.

Il romanzo è già disponibile in formato cartaceo e ebook (sotto trovate i link). 
Vi lascio la scheda!

Titolo: Leodhrae. Il risveglio dell'alchimia
Autore: Aurora Filippi
Editore: Photocity
Pagine: 511
ISBN: 978-88-6682-460-2
Pubblicazione: Luglio 2013
Genere: Fantasy
Prezzo: Brossura 19,90€ - eBook 3,07€
Acquistabile su Photocity in versione cartacea, o su Amazon per l'eBook.

Trama
Nei diari perduti dei primi Alchimisti si narra di queste creature, ma la loro misteriosa presenza riecheggia nei testi sacri di regni ultraterreni. Nessun mortale ne ha memoria, il loro scopo è sconosciuto, la loro origine un contraddirsi di teorie e racconti.
Leggende. Leggende che si fanno minaccia.
L'Alchimia si è risvegliata, gli Dei che un tempo la sigillarono si sono ridestati nel mondo mortale per mantenere fede a una promessa fatta quando quel sigillo fu posto.
Decisi a contrastare l'oscura forza insita nell'Alchimia, raduneranno sotto i loro vessilli quanti decideranno di combattere in nome della Fede e della Magia che governa il mondo e stermineranno quanti decideranno di opporsi, prediligendo le promesse di potere offerte dagli Alchimisti.
Ma è tardi. Qualcosa è andato storto.
Persino un Dio degli Elementi non può opporsi quando è il destino a scegliere. E Destino ha solo iniziato la sua partita...

Nelle ricerche per luoghi e tempi diversi, in molti hanno narrato di creature perfette capaci di creare e di distruggere, senza spiegarne esattamente ubicazione e destino.
Nei miei studi ho cercato la risposta e che il mondo eletto sappia che essi altri non sono che gli Angeli dell'Apocalisse, i sette che potranno realizzare la nemesi perfetta dell'attuale vivere scadente.
Essi esistono, ma per essere agenti concreti in quest'esistenza macabra e contorta hanno bisogno di tramiti che non sian macchiati delle nefandezze divine.
L'Alchimia è l'arte eletta per ottenerli, per chiamarli a noi ed avere finalmente fine ed inizio in un istante eterno.”

***
Cosa ne pensate? Vi incuriosisce come incuriosisce me?

27 luglio 2013

Comunicazione di servizio

Cari lettori è da tanto che non scrivo sul blog, non perchè l'ho dimenticato ma perchè sono in montagna in vacanza dove credevo che avrei potuto comunque continuare ad aggiornare il blog, avendo la chiavetta internet, ma visto che qui non prende il segnale tutti i miei piani sono svaniti...
In questo momento sto ringraziando gli dei per i pochi minuti di connessione che sono riuscita ad avere per informarvi della mia assenza ingiustificata. 
Non temete: sto lavorando per voi (preparatevi ad un mucchio di sorpresone) e quando mercoledì rientrerò a casa tutto tornerà come prima.

Un bacione,
Sophie

18 luglio 2013

Recensione IL CONFINE DI UN ATTIMO di J.A. Redmerski

Cari lettori oggi voglio recensirvi un romanzo che mi è piaciuto davvero moltissimo, dire che mi ha emozionato è poco.
Buona lettura!


Titolo: Il confine di un attimo (The Edge of Never #1) 
Autrice: Jessica Ann Redmerski 
Disponibile in tutte le librerie dal 28 Giugno 2013 
Edito da: Fabbri Editori 
Numero pagine: 454 
Prezzo: 14.90 €

Trama
Camryn Bennett, vent’anni, non è certo il tipo da restare ingabbiata in una vita ripetitiva sempre uguale a se stessa. Ma da quando il suo ragazzo è morto, niente sembra più importarle davvero... Quando anche la sua migliore amica le volta le spalle, Camryn salta su un autobus, con solo un telefono cellulare e una piccola borsa, decisa a fuggire da tutti coloro che la vogliono incasellare in una vita che non le appartiene. Quello che trova nel suo viaggio è un ragazzo di nome Andrew Parrish, un tipo non molto diverso da lei, e da cui si sente irrimediabilmente attratta. Andrew vive la vita come se non ci fosse domani. Convince Camryn a fare cose che non avrebbe mai pensato di fare e le insegna ad ascoltare le sue emozioni più profonde, i suoi desideri più proibiti. Ben presto diventa il centro della sua vita. Ma Camryn ha giurato di non lasciarsi andare mai più, di non innamorarsi mai più... E il segreto che Andrew nasconde li spingerà irrimediabilmente insieme o li distruggerà per sempre?

La mia recensione
Ho finito di leggere questo romanzo ormai da qualche giorno ma ho voluto aspettare un pochino per scrivere questa recensione per avere un po' di tempo per metabolizzarlo e  per riprendere fiato dopo un finale a dir poco sconvolgente.
Il confine di un attimo mi ha sicuramente conquistata e sono davvero contenta di poter leggere ancora di Camryn e Andrew, infatti l'autrice ha accettato le richieste dei fan che le chiedevano un sequel: il secondo romanzo della serie (The edge of always) uscirà in America a Novembre 2013... speriamo che non si faccia attendere molto qui da noi.

Dalla morte del suo ragazzo, Camryn non vede più la vita come prima. A 20 anni bisognerebbe avere voglia di scoprire il mondo, fare nuove esperienze ed incontrare nuove persone ma ora che Camryn ha perso il suo compagno di viaggi ricominciare non è semplice. 
Supportata dalla sua migliore amica Natalie cerca di trovare il suo posto nel mondo ma la vita nella sua cittadine le sta stretta. Una sera, durante una serata in un locale Damon, il ragazzo di Natalie, le confessa che in realtà lui è sempre stato innamorato di lei. Cam fugge via sconvolta: deve dire a Natalie la verità sapendo di ferirla, ma in una vera amicizia la verità viene prima di ogni altra cosa. Quello che Cam non si aspettava era che Natalie non le credesse e le voltasse le spalle.
Ferita e senza ormai nulla che la trattenga nel paesino deve è nata e cresciuta, Cam decide di infilare poche cose in uno zaino e di salire sul primo autobus per l'Idaho, ignara che quel viaggio le avrebbe cambiato la vita.

Andrew è un ragazzo in fuga, non sa bene come affrontare il tumore di suo padre che sta in un letto di ospedale prossimo alla morte. Sa che deve recarsi da lui il più in fretta possibile per poterlo salutare un'ultima volta ma nonostante questo sceglie la via più lunga per arrivare in Wyoming, un viaggio in autobus per rimanere solo con la strada e i suoi pensieri.

Cam e Andrew si incontrano su un autobus e dopo un'iniziale -e normale- diffidenza scoprono di avere molte più cose in comune di quante credevano. Non vi racconterò di come i due finiscono a fare un viaggio on the road in macchina ma vi posso assicurare che questo è un romanzo molto più complesso e articolato dei New Adult a cui siamo abituati. Non è solamente una storia d'amore ma anche una scoperta progressiva dei personaggi che crescono nel corso del romanzo.
La narrazione è alternata dalle voci dei due protagonisti e questa scelta dell'autrice rende il romanzo ancora più completo grazie alla quale noi lettori riusciamo a leggere e immedesimarci in tutte le situazioni. 

Il confine di un attimo è un romanzo davvero bellissimo. Merita di essere letto perchè è capace di far provare sensazioni contrastanti, far ridere, riflettere, piangere...

Non vi svelo altro, anche perchè per me è sempre difficile recensire libri che mi hanno fatto provare forti emozioni perchè a volte con le parole non riesco ad esprimere tutto quello che vorrei. Per farvi capire veramente l'effetto che mi ha fatto questo libro avrei dovuto fotografare le mie espressioni mentre leggevo!

Leggetelo! Davvero stupendo, sexy e intenso.
Voto:

17 luglio 2013

ONYSLAYER di Barbara Schaer

Buon pomeriggio, amati lettori!
mi sono accorta che ho mancato (di nuovo -.-) la rubrica Cover wars... non ci sto decisamente con la testa. 
Comunque oggi vi voglio segnalare un romanzo molto interessante di un'autrice tutta italiana! 
Si tratta del nuovo romanzo di Barbara Schaer, già conosciuta come l'autrice di Alis Grave Nil; Onyslayer è un urban fantasy ambientato a Washington, stato in cui gli eredi degli antichi clan giapponesi vivono segretamente, combattendo demoni e proteggendo il Vincolo della Coppa Eletta che tiene prigioniero Oda Nobunaga negli inferi. 
Un romanzo che unisce lotte, vincoli da suggellare e amori ritrovati ma modificati dal tempo, una lettura perfetta per quest'estate.

Titolo: Onislayer
Autore: Barbara Schaer
Pagine: 374
Prezzo: 0.99

Disponibile su Amazon, iTunes e Kobo

Trama

Per difendersi dalla maledizione che li perseguita da centinaia di anni gli Eredi degli antichi clan giapponesi vivono segretamente a Fairport, stato di Washington, combattendo una guerra silenziosa contro i demoni Oni, e proteggendo il vincolo della Coppia Eletta che tiene il feroce Oda Nobunaga prigioniero negli Inferi.
Jin McDowell è il Nobunaga scelto per suggellare il nuovo vincolo e per farlo deve sposare Asami Williams, la Mitsuhide che gli è stata destinata, l'unica donna che abbia mai amato. Ma Asami è fuggita mettendo in pericolo gli Eredi e spezzandogli il cuore.
Sullo sfondo di una guerra senza fine, Jin e Asami si ritroveranno di nuovo insieme, ma nulla sarà più uguale a prima. Animata da una fredda e letale sete di vendetta Asami coinvolgerà Jin nella sua battaglia personale, e in un mondo dove nulla è ciò che sembra, fra travolgenti passioni, tradimenti, e oscure profezie, scopriranno che nonostante tutto il dolore che li ha divisi, l'amore che un tempo li legava non è andato completamente perduto.

Pagina Goodreads:
http://www.goodreads.com/book/show/18042585-onislayer
Pagina Anobii:
http://www.anobii.com/books/Onislayer/9781301587681/01372f92332215d13f/

***
Che ne dite, vi ispira?

14 luglio 2013

Vincitori Giveaway RED PASSION. NEMESI

Buona domenica cari lettori!
Siete curiosi di sapere i due fortunati vincitori dell'ebook Red Passion. Nemesi?
Bene! potrei tenervi sulle spine e tergiversare per un po' scrivendo cose a caso ma oggi mi sento buona per cui li annuncio subito ;)

E i vincitori sono...

Neve17
Sara Tassoni

Complimenti ragazze! scrivetemi una mail (libridafavola@hotmail.it) per riscuotere il premio!

Secondo me questa sarà la vostra reazione XD

Un GRAZIE enorme a tutti i partecipanti!
Vi ricordo che il GA che ha in palio Sudden storm di Chiara Cilli è ancora aperto: partecipate!

09 luglio 2013

Recensione SUDDEN STORM di Chiara Cilli, intervista all'autrice e fantastico GIVEAWAY!

Cari lettori questo come potete leggere dal titolo sarà un post molto ricco e succulento! si perchè oltre alla mia recensione di Sudden Storm, (il volume che contiene i sei episodi fino ad ora pubblicati della serie Matt Staton's Agency) troverete la mia intervista alla fantastica Chiara Cilli ed un magnifico giveaway! 
3 ottimi motivi per leggere il post da cima a fondo, direi!

Titolo: Sudden Storm (Matt Staton's Agency #1)
Autore: Chiara Cilli
Pagine: 426
Prezzo: 16.50 (cartaceo) - 4.99 (ebook)
Disponibile nei maggiori store on line

Trama
Forte, bella e trasgressiva, Cristina Cabrisi ama essere al centro dell’attenzione e avere il controllo, soprattutto con gli uomini. Così, quando il destino la mette sulla stessa strada di un uomo talmente bello e intrigante da mozzare il fiato, Cris sfodera tutte le sue armi di seduzione per conquistarlo. Ma Matt Staton, giovane proprietario della MSA, ha altri progetti per lei: la vuole nel team della sua particolare agenzia ed è disposto a tutto pur di averla.

In una partita in cui i sentimenti non sono ammessi, Matt sa che Cris è perfetta per questo lavoro e la sfiderà per ottenere ciò che vuole. Ma lei è abituata a vincere ed è disposta a spingersi oltre il limite pur di far capitolare Occhi di Ghiaccio.

Entrambi sanno che questo è un gioco molto pericoloso, ma quello della passione sfrenata è un richiamo a cui non possono resistere… anche se significa lasciarsi consumare da un’emozione tanto intensa che minaccia di distruggerli in qualsiasi momento.

La mia recensione
Avevo già recensito il primo episodio della serie (potete trovarla qui) e a costo di ripetermi inizierò questa recensione proprio nello stesso modo.
Se dovessi descrivere questo romanzo con una parola, probabilmente, quella sarebbe seducente o intrigante
Chiara Cilli ha creato una storia che è capace di catturarci, sedurci e tenerci incollati alle sue pagine, questo grazie sia al suo modo di scrivere, scorrevole e leggero, che ai personaggi, ben caratterizzati e magnetici.

Cristina è una ragazza forte e indipendente soprattutto per quando riguarda i ragazzi ma l'incontro con Matt cambierà radicalmente la sua vita.
Durante una festa a casa di un'amica Cristina incontra Matt, un importante uomo d'affari: l'attrazione reciproca è immediata, i due si scrutano, si provocano, si incontrano e Matt offre alla ragazza un incontro per proporle un lavoro.
Cristina accetta l'incontro senza sapere cosa aspettarsi ma l'unica cosa che le interessa p non perdere i contatti con quell'uomo fantastico.

Durante l'incontro lo scambio di battute tra i due è provocante, un botta e risposta che trasuda sensualità ma allo stesso tempo la tenacia dei due, la voglia di stabilire un controllo sull'altro: due personalità forti che si scontrano e fanno scintille.
Matt offre a Cristina un lavoro nella sua agenzia (la Matt Staton's Agency), un'agenzia di accompagnatrici. Cristina non sa come reagire. L'attrazione per l'uomo che ha di fronte è forte e sospetta che se dirà di no alla sua proposta lo perderà per sempre; ma nonostante questo non accetta il lavoro e se ne va.

Matt però non si arrende: ha visto in Cristina una predatrice, una donna capace di far perdere la testa agli uomini soltanto con uno sguardo e non molla la presa su di lei.
Invita così Cristina ad eventi sfarzosi e cene intime che permetteranno ai due di conoscersi meglio: se inizialmente Matt voleva solo farle vedere la vita che avrebbe potuto avere lavorando per lui ora la questione d'affari si è trasformata in una questione di cuore.
Tra i due sta nascendo un sentimento che va oltre l'attrazione fisica ma il carattere indipendente e dominante di entrambi rende difficile ammettere la vera natura di quei sentimenti.

Oltre a Matt e Cristina, si inseriscono nella storia numerosi nuovi personaggi che la rendono ancora più piccante, avvincente e incerta.


Sudden Storm è un romanzo erotico e devo essere sincera è stato il primo che ho letto, infatti non sapevo bene cosa aspettarmi, in storie del genere cadere nella volgarità è molto semplice ma fortunatamente Chiara Cilli è riuscita a non fare questo errore.
Come dicevo prima la scrittura è piacevole ed in alcuni momenti è capace di far alzare la temperatura nella stanza...
Niente frasi imbarazzanti o scene di dubbio gusto in questo romanzo: la Matt Staton's Agency è una serie che cattura e conquista... una vera predatrice!

Questo che ho letto è il primo romanzo di una trilogia... la fine lascia moltissime questioni in sospeso: attendo con ANSIA i prossimi capitoli della serie!
Voto: 

Intervista

Iniziamo conoscendoti un po' meglio. Chi è Chiara Cilli?
Chiara CilliSono una ventiduenne che vive a Pescara e passa le sue giornate a scrivere e a leggere, mentre la sera la dedico alla visione di film e telefilm, sempre ottima fonte di ispirazione per le mie opere. Adoro la grafica e ascoltare musica, senza la quale non avrei potuto scrivere determinate scene nei miei romanzi. Ho praticato equitazione per dieci anni, mi sono diplomata come estetista specializzata e sono Presentatrice Avon. Attualmente mi dedico alla scrittura a tempo pieno. Ho esordito nel mondo dell’editoria con Il risveglio del Fuoco, primo libro della saga fantasy La Regina degli Inferi - la cui uscita del secondo romanzo, Prigionia Mortale, è prevista per autunno/inverno 2013. Ho pubblicato anche un racconto erotico ispirato a questa saga, Assaporare il Fuoco, e un romanzo urban fantasy autoconclusivo, La Promessa del Leone.

Come ti è venuta l'idea della serie Matt Staton's Agency? Parlaci un po' della serie, come mai hai deciso di pubblicarla ad episodi? Quanto sarà lunga?
La serie della MSA nasce come una trilogia. La proposi a una CE online che pubblica solo racconti quindi, quando dovetti annullare il contratto, dopo l’uscita de L’uomo proibito, decisi di continuare su quella linea. Avevo già notato il successo della pubblicazione a episodi grazie a Beth Kery, perciò ho scelto di provarci anch’io. Così, il primo libro della MSA, Sudden Storm, è sceso in campo con sei episodi ogni due settimane. Il 24 giugno è uscito Rubino Di Sangue e per l’8 luglio è prevista la pubblicazione del sesto e ultimo episodio del primo romanzo.

La protagonista della serie è Cristina una donna molto forte che ama avere il controllo di se e delle sue emozioni. Quanta Chiara c'è in Cristina?
Per la prima volta, ammetto che c’è molto di me nel personaggio. Finora sono sempre riuscita a staccarmi dalle protagoniste dei miei romanzi, ma devo confessare che con Cris ci sono riuscita poco. Probabilmente, anche il fatto di aver ambientato la serie nella mia città me l’ha impedito. Io e Cris siamo simili per certi versi, ma non svelerò quali! 

Matt, Stefano e molti altri sono gli uomini affascinati e di potere che popolano la tua serie. Da dove prendi spunto per loro?
Per i personaggi dei miei romanzi prendo sempre spunto dagli attori del grande schermo: sono le emozioni che ognuno di loro mi suscita ad alimentare la mia fantasia e a suggerirmi che tipo di storia narrare.


E rimanendo in tema... non hai mai pensato di scrivere un episodio o uno spin off della serie raccontato del punto di vista di Matt?
No, non ci ho mai pensato! A dire il vero, mi spaventa pensare di scrivere dal POV di Matt: sento di poter più o meno gestire Cris, o quantomeno di limitare i danni che crea... ma su di lui non credo che avrei il controllo. Matt è complesso, imprevedibile, lunatico, un ordigno pronto a esplodere da un momento all’altro. E’ legato a Cris in modo quasi viscerale, è costantemente in bilico tra l’avere la situazione in pugno e l’essere schiavo del suo desiderio atavico per questa ragazza che ha scombussolato il suo mondo. Sì, ho paura a scrivere dal suo punto di vista... ma se le fan lo vorranno, sarò ben felice di accontentarle!

In Rubino Di Sangue sono successe moltissime cose: Cristina ha iniziato a lavorare per Matt ed è più che mai confusa sui suoi sentimenti anche a causa della comparsa di nuovi personaggi come Stella e il ritorno di altri come Stefano e, seppur virtualmente, di Federico. Cosa ci dobbiamo aspettare dal prossimo capitolo? Puoi darci una piccola anticipazione? 
Nel sesto e ultimo episodio di Sudden Storm sia Matt sia Cris dovranno fare i conti con quello che provano, ma solo uno dei due accetterà i propri sentimenti. La situazione toccherà l’apice dell’intensità, ma tutto è destinato a precipitare. Sarà un finale molto forte, dico solo questo!

Nei tuoi romanzi hai spaziato in diversi generi letterari passando dal  fantasy all'urban, dal paranormal all'erotico. In quale genere ti trovi più a tuo agio? Quale ti è più facile scrivere e quale invece ti ha dato del filo da torcere?
Ho cominciato con il fantasy e, anche se dopo la saga sequel de La Regina degli Inferi l’ho abbandonato, mi sento a casa scrivendo di magia e mondi immaginari. Tuttavia con l’urban fantasy ho ritrovato la stessa sensazione e, forse, ancor più coinvolgimento. Con la MSAsono sbarcata nel mondo del contemporaneo ma, passata la stranezza iniziale, ora mi trovo molto a mio agio a raccontare una storia ambientata ai giorni nostri. Devo dire che nessuna delle mie opere mi ha mai dato filo da torcere, magari l’ha fatto qualche personaggio, ma niente di ingestibile. 


Qual'è il posto migliore per scrivere?
Non lo so! Io scrivo sempre in soggiorno, indipendentemente da ciò che mi accade intorno!

Chi è il tuo primo lettore?

Sono tre, in realtà: la mia mamma e le Angels, due ragazze che leggono i miei romanzi man mano che scrivo.

Che futuro vedi per Chiara Cilli, scrittrice?

Scrivere è la mia vita e non riesco a immaginare di fare qualcos’altro. Non so cosa mi riserverà il futuro, ma sicuramente non smetterò di sognare e di raccontare ciò che la mia immaginazione elabora. 

Come descriveresti il tuo rapporto con la scrittura? 
Ossessivo-compulsivo! E’ capitato che non avessi la possibilità di scrivere per un giorno intero e ho quasi dato di matto. Posso felicemente affermare di essere dipendente dal mio lavoro!

Ora mi piacerebbe sapere qualcosa di te come lettrice.
Amo leggere e non so stare senza un libro sul comodino! Ammetto che è da un bel po' che non sono più attratta dai generi che mi hanno spinta verso la scrittura. Tuttavia sono una lettrice appassionata, non leggo mai per criticare e evito le letture che so che non mi coinvolgeranno al cento per cento. Sono una vera fangirl di alcune saghe e devota seguace di Keri Arthur e Beth Kery, che considero le autrici migliori nel loro rispettivo genere.

Che libro c'è sul tuo comodino in questo momento?
Beautiful Bastard di Christina Lauren.

Giveaway

08 luglio 2013

Cover Wars #24

Volenti o nolenti oggi è lunedì e la settimana è cominciata ed è anche tempo della nostra battaglia tra cover: ogni settimana sceglierò un tema e pubblicherò 4 cover inerenti al tema proposto, do di che entrate in gioco voi, votando quella che preferite, la settimana successiva scoprirete la vincitrice.
Cari lettori tirate fuori il lato frivolo che c'è in voi e godetevi la vista delle cover di oggi.
Come di consueto la vincitrice della settimana scorsa la trovate in fondo al post.

Era da un po' che non pubblicavo questa rubrica e perfino oggi me ne stavo dimenticando... da quando sono in vacanza ho perso la concezione del tempo: non so più che giorno è ne il mese in cui ci troviamo! 
Ma ora eccomi qui, per un attimo rinsavita, a pubblicare una nuova puntata di cover wars!

Pronti?
Il tema di oggi è..ESTATE
Bè per rimanere in tema mi sembrava giusto dedicare questa puntata all'estate, anche se qui da me sta per arrivare un temporale, credo... è tutto buio!
1) Riptide di Lindsey Scheibe

2) Il confine di un attimo di J.A. Redmeski

That Summer
3) That Summer di Sarah Dessen

4) Summer Holiday di Penny Smith



Votate votate votate!!


Ora però è tempo di eleggere la cover vincitrice della settimana scorsa!
E la vincitrice è...

06 luglio 2013

Fantasy, Paranormal e Science Fiction Reading Challenge: le recensioni di Luglio!


Contemporary, Romance e historical Reading Challenge: le recensioni di Luglio


Recensione OBSIDIAN di Jennifer L. Armentrout

Buongiorno cari lettori!
Sono molto felice di potervi parlare di Obsidian, un romanzo che grazie ad una petizione firmata e sostenuta da noi lettori è finalmente suglia scaffali delle librerie italiane. 


Trama
Kathy è una blogger diciassettenne con un grande sense of humour, si è appena trasferita in un paesino soporifero del West Virginia, rassegnandosi a una noiosa vita di provincia, noiosa finché non incrocia gli occhi verdissimi e il fisico da urlo del suo giovane vicino di casa. Daemon Black è la quintessenza della perfezione. Poi quell'incredibile visione apre bocca: arrogante, insopportabile, testardo e antipatico. Fra i due è odio a prima vista. Ma mentre subiscono un'inspiegabile aggressione, Daemon difende Kathy bloccando il tempo con un flusso sprigionato dalle sue mani. Sì, il ragazzo della porta accanto è un alieno. Un alieno bellissimo invischiato in una faida galattica, e ora anche Kathy, senza volerlo, c'è dentro fino al collo. Salvandola, l'ha marchiata con un'aura di energia riconoscibile dai nemici che li hanno aggrediti per rubare i poteri di Daemon. L'unico modo per attenuare questo pericoloso marchio è che Kathy stia più vicina possibile a Daemon. Sempre che lei non lo uccida prima...

La mia recensione
Obsidian è il primo romanzo della serie YA Lux di Jennifer L. Armentrout che la Giunti Y ha portato in Italia. Si mormora che il secondo romanzo della serie sarà disponibile prima della fine di quest'anno (cosa che spero con tutto il cuore)... staremo a vedere!

Vi anticipo che la mia recensione sarà positiva, per cui il mio consiglio è quello di entrare nella prima libreria che trovate sulla vostra strada e comprarne una copia; in alternativa, fiondatevi su Amazon e compratelo in ebook!
Se devo essere sincera all'inizio del romanzo la storia richiamava leggermente Twilight e devo dire che la cosa mi ha spaventato parecchio: "speriamo non sia l'ennesimo romanzo copia-incolla" mi sono detta e le mie richieste sono state esaudite.

Katy, Kitty per gli amici, si è appena trasferita in una piccola cittadina del West Virginia, una decisione presa dalla madre che vuole ricominciare una nuova vita a tre anni dalla morte del marito a causa di un cancro al cervello: Kitty, suo malgrado, ha dovuto seguirla.
Una passione per i libri e un blog di recensioni, Kitty si presenta come una ragazza normale, un po' introversa che è decisa a farsi nuovi amici prima dell'inizio della scuola. 

Con questo intento bussa alla porta dei vicini, due gemelli che hanno la sua età. Ad aprirle è Daemon, fisico mozzafiato e di una bellezza che incanta... peccato che abbia un caratteraccio e finisce per offendere e litigare con Katy, che se ne va indignata. 


Poco dopo l'incontro con il magnifico ma terribile ragazzo della porta accanto, Katy fa conoscenza con la sorella gemella di quest'ultimo, Dee una ragazza fantastica che si dimostra subito carinissima e interessata a fare amicizia. Tra le due inizia ad instaurarsi un bellissimo rapporto costantemente minacciato dalla disapprovazione per Deamon, che ritiene Katy non adatta per stare con la sorella.

Tra Deamon e Kitty l'antipatia è reciproca ma vengono costretti a passare del tempo insieme da Dee. In questo lasso di tempo Kitty scopre che Deamon non è così acido come vorrebbe apparire ai suoi occhi ma una frase carina è subito rovinata da un'affermazione cattiva.
Più tempo Kitty passa con i gemelli più capisce che i due le nascondono qualcosa e una sera gli eventi precipitano e Deamon è costretto a rivelarle la verità: lui e sua sorella (così come molti altri) sono alieni, provenienti da un paese lontano che è ormai andato distrutto.

Deamon insiste che è necessario che il loro segreto rimanga tale e mette in guardia Katy che loro non sono le uniche forme di vita aliene sulla Terra: infatti alieni cattivi si aggirano in cerca di quelli come Deamon e Dee per ucciderli e rubargli i poteri.
Katy viene immersa in un mondo surreale fatto di alieni buoni e alieni cattivi, di nuove emozioni contrastanti che la confondono.
Infatti se per Deamon all'inizio provava solo astio e odio ora l'attrazione per lui è forte ed è sicura che il ragazzo la ricambi. Ma attenzione! Non aspettatevi una bollente storia d'amore, in questo romanzo non c'è nulla di tutto questo. Aspettatevi invece un botta e risposta quasi feroce tra i due che rendono scoppiettante il romanzo, già ricco di azione.


Sono davvero felice di aver letto il romanzo della Armentrout perchè si è rivelato essere una storia ricca di emozioni e azione, una lettura veloce grazie allo stile della scrittrice che ci racconta la storia dal punto di vista di Kitty, una ragazza, come dicevo prima normale, in cui è  molto facile immedesimarsi.

Lettura assolutamente consigliata!
Voto:

03 luglio 2013

Un po' di chiacchiere!

Carissimi lettori in questo post non vi voglio parlare di libri o recensirne uno, voglio soltanto fare due chiacchiere con voi. Vi avevo detto che avrei affrontato l'esame di maturità e mi avete fatto molti in bocca al lupo che mi hanno fatto davvero piacere: ed ora tutto è finito! Ieri ho sostenuto l'orale e oggi sono già usciti i risultati: sono matura, soddisfatta e in vacanza!
Cosa voglio di più dalla vita? ;-)

Prima di pensare al futuro, mi sono prefissata 4 piccoli, grandi obbiettivi da raggiungere, non necessariamente entro la fine dell'estate. 
Mi sono imposta di:
1) Leggere leggere leggere!
Primo obbiettivo: ovviamente coltivare la mia più grande passione! se non riesco a leggere tantissimo d'estate che ho il tempo per farlo, quando lo faccio?

1.Bis) Imparare a leggere in inglese
Considero questo punto come un'amplificazione del primo. Da molto tempo mi prefiggo l'obbiettivo di imparare a leggere bene in inglese, poi tra una cosa e l'altra non sono mai riuscita a farlo: bene ora ho il tempo e la determinazione. Ce la devo fare!

2) Scrivere
La vigilia dei miei 20 anni ha portato con se una storia che non vedo l'ora di mettere su carta e chissà, magari un giorno riuscirete a leggerla. Scrivere è un'altra mia passione che ultimamente ho un po' trascurato... ma ora, carta e foglio venite a me! (si preferisco scrivere e mano piuttosto che a computer)

3) Dedicare anima e corpo al blog per renderlo magnifico!
Sinceramente non avrei mai pensato che aprire un blog mi avrebbe portato fino a dove sono adesso... so che il mio blog non è uno dei più grandi o dei più visibili ma nel suo piccolo mi da grandi soddisfazioni e mi piacerebbe molto che diventasse più grande, migliore di come è adesso. Sto cercando di inventarmi nuove iniziative, nuovi regali per voi lettori, nuove cose per coinvolgere quanti più lettori possibili! Mi hanno più volte consigliato di puntare tutto sulle mie passioni ed è proprio quello che voglio fare e costruirmi piano piano un futuro in questo mondo.


Questi sono i miei obbiettivi... voi ve ne siete prefissato qualcuno?   
Spero di non avervi annoiato con questo post ma ci tenevo a condividere queste piccole cose con voi :)